Articoli
Blog
Operatori
Prodotti

Guida Completa delle Proprietà, i Poteri e dell'Utilizzo di Pietre e Cristalli

L’arte di curare con i cristalli è nota fin dai tempi più remoti presso tutti i popoli del mondo. Nelle mani dei nostri antenati i colori vivaci, la luminosità, la trasparenza, la durezza, il fascino misterioso delle gemme assunse immediatamente una valenza magico religiosa: la divinità aveva donato agli uomini un mezzo per attingere in mondi al di là del nostro le energie necessarie per vincere disgrazie e malattie.

crystalhealingIl potere attribuito ai cristalli da antiche civiltà viene confermato dagli ornamenti e oggetti tempestati di pietre preziose o intagliati nella pietra che sono arrivati integri fino a noi, permettendoci di riconoscere i paradigmi di teorie cosmologiche lontane nel tempo e nello spazio.

Alla visione di un mondo in cui nessun essere inanimato o animato è isolato nella sua esistenzialità si attengono ancora oggi discipline orientali come lo yoga o sistemi medici quali l’Ayurveda che prevede anche l’uso dei minerali e delle gemme in terapia.

E proprio alla visione orientale dell’uomo fisico, che attribuisce ai chakra (centri energetici ) e alle nadi (canali energetici) la funzione di convogliare l’energia vitale o prana agli organi corporei, si rifà la moderna cristalloterapia quando elabora i più svariati modi d’uso con i cristalli partendo da alcuni semplici postulati:

Il corpo umano non si riduce al corpo fisico ma si estende oltre il limite della pelle in un campo energetico più evidenteche interagisce con l’energia universale. I disturbi psicofisici sono l’aspetto visibile di uno squilibrio energetico delle funzioni interiori dell’uomo e con l’ambiente; ed è quindi soprattutto sulla struttura energetica umana e sulle interconnessioni tra questa e l’ambiente che occorre intervenire per debellare il malessere.

I cristalli trasmettono vibrazioni energetiche che si riflettono sui flussi di energia che alimentano gli organi corporei amplificandoli o riducendoli d’intensità.

 

Commenti (7)

Schede molto approfindite e interessanti, complimenti!

  Allegati
 
  1.    Roberta

Grazie Roberta!!

  Allegati
 

Tutto bellissimo,solo una cosa,per alcuni cristalli non 'c'e' la descrizione per la ricarica...

  Allegati
 

Grazie x i complimenti, x le schede è un lavoro fatto molti anni fa, e nella pagina di Come Purificare spero di aver reso chiaro quale metodo scegliere per i propri cristalli.

  Allegati
 

salve a tutti, ho iniziato ad interessarmi da poco ai cristalli ed al loro utilizzo, tanto da essermi comprato: un diaspro rosso - una corniola - un quarzo citrino - un quarzo rosa - calcedonio azzurro - un ametista - un quarzo ialino -...

salve a tutti, ho iniziato ad interessarmi da poco ai cristalli ed al loro utilizzo, tanto da essermi comprato: un diaspro rosso - una corniola - un quarzo citrino - un quarzo rosa - calcedonio azzurro - un ametista - un quarzo ialino - ossidiana nera - e una drusa di ametista, ( tutti grezzi a parte il quarzo citrino che è burattato ) . Vorrei sapere come pulirli purificarli e ricaricarli, perché il ragazzo che me li ha venduti mi ha detto di metterli sotto terra per 4 giorni ( tranne il calcedonio azzurro ) e successivamente per una eventuale purificazione e ricarica bastava metterli sulla drusa di ametista. Però una volta tirati fuori, la terra si è infilata nelle " fessurine " dei cristalli, la mia domanda è se posso sciacquarli con acqua ( del rubinetto ) o se conoscete altri rimedi

Leggi Tutto
  Allegati
 
  1.    flavio

Ciao Flavio, puo sciaquarli tranquillamente tutte sotto l'acqua e aiutarti con uno spazzolino x rimuovere la terra!

  Allegati
 

Io mesi fa ho comprato un'agata per due terzi grigia e un terzo marrone, l'ho montata su una catenina d'argento, mi serve per la meditazione, guariew l'intestino e i chakra in generale, siccome l'agata era una pietra molto apprezzata dagli Egizi...

Io mesi fa ho comprato un'agata per due terzi grigia e un terzo marrone, l'ho montata su una catenina d'argento, mi serve per la meditazione, guariew l'intestino e i chakra in generale, siccome l'agata era una pietra molto apprezzata dagli Egizi mi viene la certezza che avessero ragione visto che dopo circa 2 o 3 mesi che la indosso il grigio adesso e' diventato piu' rosaceo e poi il buco dove ho infilato la catenina si e' ristretto cosi' che non esce piu' l'anello dell'aggancio, eppure era entrato con facilita'. Io mi intendo poco o niente di pietre, ma qualcuno sa dirmi come e' possibile un'influenza tale su chi le indossa da cambiarne struttura e colore in cosi' poco tempo, incredibile eppure mi e' capitato...buona gionata, grazie

Leggi Tutto
  Allegati
 
There are no comments posted here yet

Lascia i tuoi commenti

Posting comment as a guest. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?

Trova la tua Runa nel Nostro Negozio

La Runa Radio Unione

La Runa Radio Unione

10,00 €

La Runa  Uruz La Forza la Virilità, la Femminilità

La Runa Uruz La Forza la Virilità, la Femminilità

10,00 €

×
Seguici su Facebook!