Articoli
Blog
Operatori
Prodotti

Blog di Camminidiluce

Diario di Pensieri, Insegnamenti, semplici impressioni della comunità di Camminidiluce

MARIA MADDALENA E IL FEMMININO SACRO

MARIA MADDALENA E IL FEMMININO SACRO

La storia di Maria Maddalena può essere incentrata su un unico tema centrale e costante, anche se con diverse variazioni. Il racconto è il seguente: poco dopo la crocifissione di Gesù, Maria Maddalena insieme ai fratelli Marta, Lazzaro, Maria Salomè, una bambina nera di nome Sara e Giuseppe di Arimatea, viaggiarono per mare fino alla costa dell’attuale Provenza. Il motivo che aveva spinto il gruppo ad intraprendere il viaggio varia secondo la versione dei vari autori.

Vota:
Continua a leggere
85 Hits
0 Commenti

La Dea

La Dea

"La dea ... 
Una dea è una donna che emerge dal profondo di sé.
E' una donna che ha esplorato onestamente la sua oscurità ed imparato a celebrare la sua luce.
E' una donna che è in grado di innamorarsi con le magnifiche possibilità dentro di lei.
E' una donna che conosce i luoghi magici e misteriosi dentro di lei, luoghi sacri che possono nutrire la sua anima e renderla integra.

Vota:
Continua a leggere
1213 Hits
0 Commenti

La Via del Tantra parte 8

La Via del Tantra parte 8

Percorrendo la via del tantrismo sessuale prima o poi ci imbatteremo in insegnamenti che riguardano la pratica dei 16 orgasmi e dell'eiaculazione femminile. E' un argomento delicato,  di cui, in genere, si parla solo all'interno particolari sette, logge o gruppi ristretti, nei testi di Abhinavagupta o Lalleśvarī (Lalla Arifa, la tantrica kashmira riconosciuta maestra illuminata sia dagli Hindu che dagli Islamici) emerge una visione della donna e della sessualità completamente diversa dalla nostra e quindi, potenzialmente destabilizzante.

Vota:
Continua a leggere
2112 Hits
0 Commenti

Lalla Arifa

Lalla Arifa

Lalla Arifa per i Musulmani, Lalleshwari per gli Indù, Lalla Ded (Lalla Madre), o semplicemente Lalla, la si può chiamare in molti modi, non è solamente la poetessa del Medioevo che ha colpito il cuore del popolo del Kashmir, ma è il simbolo più popolare e più potente dell’ethos regionale.

Vota:
Continua a leggere
2041 Hits
0 Commenti

La Via del Tantra parte 7 "IL FUOCO E' DONNA"

La Via del Tantra parte 7

"Il fuoco è il Cielo
Il sole è la legna che arde e i suoi raggi sono fumo. 
La fiamma è il giorno, le braci sono la luna e le scintille  stelle. 
E' in questo fuoco che gli dei sacrificano la fede.[.......] 

Vota:
Continua a leggere
2076 Hits
0 Commenti

La Grande Madre e la Vergine Maria

La Grande Madre e la Vergine Maria

La prima rappresentazione divina affacciatasi all'umanità, ebbe le sembianze di una figura femminile. La Dea Madre onnipotente rappresentò il principio generatore dell'universo, in grado di controllare la vita e la morte.

La rigenerazione avveniva tramite attributi tipici del femminile: la capacità di generare, accudire e nutrire, non solo la vita umana, ma anche quella dell'intero pianeta e del cosmo.
Nelle civiltà antiche, inoltre, la donna costituiva l'elemento chiave per la sopravvivenza e
l'organizzazione sociale della comunità.

b2ap3_thumbnail_Tantra_059.jpgDa un attento studio delle culture preistoriche euro-asiatiche, si evince che la potenza e la forza procreatrice dell'universo, era incarnata dall'immagine di una donna e, il suo potere di generare e proteggere, era simboleggiato da attributi femminili.

Per moltissimo tempo, infatti, dal 30000 al 3000 a.C., l'umanità ha basato la propria religiosità, sul  concetto di "Dea Unica", figura che, secondo gli studi sull'archetipo primordiale, deriva dall'archetipo dell'Uroboro, l'immagine del serpente circolare che si morde la coda. Tale archetipo contiene in se la tipica dualità simbolica, costituita da elementi positivi e negativi, e rappresenta il "Grande Cerchio", in cui coesistono elementi femminili e maschili da cui, in un secondo tempo, si estrapolarono le figure del "Grande Padre" e quella della "Grande Madre".

L'Uroboro rappresenta, quindi, l'archetipo primordiale indifferenziato che, manifestatosi nella coscienza, è arrivato, attraverso l'elaborazione degli elementi simbolici in esso contenuti, alla prefigurazione della Grande Madre. Quest'ultima è costituita da elementi antitetici, la madre buona e quella terribile, e può agire in modo opposto: positivo, quando offre protezione, nutrimento e calore; negativo, quando si rifiuta, attraverso la privazione, di elargire il suo nutrimento.

...
Vota:
Continua a leggere
1591 Hits
0 Commenti

Maria Maddalena Donna; Allieva e Regina

Maria Maddalena Donna; Allieva e Regina

Molte sono le cose che si sono scritte quante di esse siano vere? nessuno lo può sapere,  chi la crede prostituta, chi la Moglie di Cristo o la Prima degli Apostoli...di seguito elementi storicamente riconosciuti e qualche ipotesi realistica..

La Figura di Maria Maddalena

b2ap3_thumbnail_944227_575256505831069_1326407855_n.jpgLa sua figura viene descritta sia nel Nuovo testamento che nei Vangeli apocrifi, e non è citata in altre fonti.

Il nome Maddalena deriva da "Magdala", una piccola cittadina sulla sponda occidentale del Lago di Tiberiade, detto anche di Genezaret.

Le narrazioni evangeliche ne delineano la figura attraverso pochi versi, facendoci constatare quanto ella fosse una delle più importanti e devote discepole di Gesù. Fu tra le poche a poter assistere alla crocifissione e, secondo i vangeli, divenne la prima testimone oculare dell'avvenuta resurrezione.

Maria Maddalena nei vangeli canonici

Maria Maddalena è menzionata nel Vangelo secondo Luca (8:2-3) come una delle donne che «assistevano Gesù con i loro beni». Secondo tale vangelo, esse erano spinte dalla gratitudine.

...
Vota:
Continua a leggere
4647 Hits
0 Commenti

Ritorno al Giardino - Il luogo sacro

Ritorno al Giardino - Il luogo sacro

Può sembrare che la sessualità non abbia nessi logici con lo sciamanismo, ma non è così. Una donna che pratica la guarigione sciamanica prima o dopo sperimenta il risveglio delle energie sessuali e deve imparare a gestirle e a dominarle come, e più, delle altre.

Taggati su:
Vota:
Continua a leggere
1828 Hits
0 Commenti

I volti della Grande Dea

I volti della Grande Dea

La consuetudine di raccontare storie e favole per dare indicazioni,spiegazioni e trasmettere conoscenza,è un'antica tradizione in quasi tutte le culture.Molte di esse tenevano in gran considerazione i cantastorie perchè controllavano il potere del mito, cioè la capacità di aprire la coscienza intuitiva delle verità interiori nell'ascoltatore e di renderlo in grado di identificarsi con i ritmi e le energie dell'universo.

Taggati su:
Vota:
Continua a leggere
1785 Hits
0 Commenti

Il Sacro Graal racchiuso nella donna

Il Sacro Graal racchiuso nella donna

Il sincronismo del ciclo della donna con quello della Luna riflette anche il legame tra la donna e il divino.Attraverso il suo ciclo la donna porta il mistero della vita nel suo corpo ed è in grado di dare la vita e di assicurare un futuro alla sua gente.

Vota:
Continua a leggere
3134 Hits
0 Commenti

Trova la tua Runa nel Nostro Negozio

La Runa Laguz l'Io Supremo

La Runa Laguz l'Io Supremo

10,00 €

La Runa Dagaz Progresso Trasformazione

La Runa Dagaz Progresso Trasformazione

10,00 €

×
Seguici su Facebook!