Blog di Camminidiluce

Diario di Pensieri, Insegnamenti, semplici impressioni della comunità di Camminidiluce

Scintille di Estasi

Scintille di Estasi

Quando la sorgente esce traboccante dal cuore...
Scintille di estasi t invadono raggianti...
L emozioni si espandono in tutto ciò che tu sei...
Si propagano...
Dolci lacrime.....

Taggati su:
Vota:
Continua a leggere
31 Hits
0 Commenti

Risvegliatevi!

Risvegliatevi!

Se non sai qual è la Via....
Non dubitare....
Incomincia un passo dopo l'altro....
Da sempre un Anima Antica ha racchiuso in sé la coscienza del Risveglio...

Vota:
Continua a leggere
88 Hits
0 Commenti

Cicli

Cicli

Tu lanci il sasso nell'acqua eppure non sai quanti cerchi si formeranno dal suo immergersi profondo...lo fai ...perché eri lì a guardare...giocare...leggera ..fluttuante...come l'acqua che si espande....

Vota:
Continua a leggere
55 Hits
0 Commenti

Abraham J. Twerski - Cresci Attraverso le Avversità

Abraham J. Twerski - Cresci Attraverso le Avversità

"Lo stimolo che permette all'aragosta di crescere nasce da una sensazione di disagio."

Taggati su:
Vota:
Continua a leggere
455 Hits
0 Commenti

La Reincarnazione dell’Anima

La Reincarnazione dell’Anima

Il pensiero umano, per la maggior parte degli uomini, non è altro che una rozza e cruda accettazione acritica di idee. La nostra mente è una sentinella sonnolenta e poco attenta che permette il passaggio a qualunque cosa sembri formulata decentemente o che abbia un’apparenza plausibile o che borbotti qualcosa che abbia un’apparenza di familiarità.

Vota:
Continua a leggere
81 Hits
0 Commenti

La Rinascita

La Rinascita

La teoria della rinascita è antica quasi quanto il pensiero stesso, e la sua origine è sconosciuta. Noi possiamo, a seconda delle nostre convinzioni pregresse, accettarla come frutto di una antica esperienza psicologica sempre rinnovabile e verificabile, e quindi vera, oppure non liquidarla come dogma filosofico e teoria ingegnosa, ma in entrambi i casi la dottrina, anche se è, con tutta evidenza, tanto antica quanto il pensiero umano stesso, è suscettibile di resistere fino a quando l’essere umano continuerà a pensare.

Vota:
Continua a leggere
57 Hits
0 Commenti

Paura della solitudine interiore di j. Krishnamurti

Paura della solitudine interiore di j. Krishnamurti

Quanto è necessario morire ogni giorno, ogni minuto! Morire a tutto, ai molti ieri e al momento appena trascorso. Senza la morte non può esserci rinnovamento, senza la morte non può esserci creazione. Il peso del passato fa nascere la sua stessa continuità, e la preoccupazione di ieri dà nuova vita alla preoccupazione di oggi. Lo ieri si perpetua nell’oggi, e il domani è ancora ieri: non esiste alcun sollievo da questa continuità se non nella morte.

Taggati su:
Vota:
Continua a leggere
85 Hits
0 Commenti

Felicità Creativa di J.Krishnamurti

Felicità Creativa di J.Krishnamurti

Una città respira sulle rive del grande fiume; ampi e lunghi gradini conducono giù fino all’acqua, e il mondo sembra vivere su quei gradini. Dall’alba sino a sera inoltrata sono sempre affollati e pieni di voci e grida; quasi a livello dell’acqua, altri piccoli gradini si protendono verso il fiume, e la gente vi siede perduta nelle speranze e nei desideri, nelle meditazioni e nelle recitazioni. Le campane del tempio suonano, il muezzin chiama; qualcuno sta cantando, una folla enorme si è radunata e ascolta in un silenzio ammirato.

Vota:
Continua a leggere
86 Hits
0 Commenti

La Sofferenza

La Sofferenza

Se consideriamo da una parte il bene e il male, il piacere e la sofferenza dall'altra, dobbiamo constatare che, in maniera molto generica, vengono associati in questo modo: piacere e bene da un lato; sofferenza e male dall'altro. In altre parole il piacere è bene, la sofferenza è male. E tuttavia chi non ha mai sperimentato che, se la sofferenza fa male, può nello stesso tempo fare del bene? La deduzione che la sofferenza sia un male è una superstizione che si fa sempre più acuta nella nostra società contemporanea.

Vota:
Continua a leggere
107 Hits
0 Commenti

La quarta via di Gurdjieff

La quarta via di Gurdjieff

In verità, soltanto l’uomo che possieda i quattro corpi completamente sviluppati può essere chiamato Uomo nel pieno senso della parola. Così, l’uomo compiuto possiede numerose proprietà che l’uomo ordinario non possiede. Una di queste proprietà è l’immortalità. Tutte le religioni e tutti gli insegnamenti antichi contengono l’idea che con l’acquisizione del quarto corpo l’uomo acquista l’immortalità; e tutte indicano delle vie per acquisire il quarto corpo, ossia l’immortalità.

Vota:
Continua a leggere
99 Hits
0 Commenti

Visita il Nostro Negozio

×
Seguici su Facebook!