Blog di Camminidiluce

Diario di Pensieri, Insegnamenti, semplici impressioni della comunità di Camminidiluce

Come tagliare i cordoni energetici con i nostri ex-compagni e/o certi vincoli tossici (iperprotezione, colpevolezza, manipolazione)?

Come tagliare i cordoni energetici con i nostri ex-compagni e/o certi vincoli tossici (iperprotezione, colpevolezza, manipolazione)?

Siamo consapevoli che la nostra cultura attuale è orfana di riti e rituali per aiutarci a superare molte sfide che ci dà la vita.

Per tagliare la forma energetica con la/e persona/e con la/e quale/i abbiamo avuto un legame, la cosa più importante è l’intenzione di liberazione e di ringraziamento sincero per l’esperienza condivisa; senza questi due ingredienti non c’è rituale che sia valido, poiché è necessario che ci sia la connessione pura del nostro cuore.

Di solito è meglio farlo all’aperto, in un bosco, una montagna perché la Madre Terra possa assisterci alla nostra guarigione. Farlo preferibilmente di “Luna Calante o Nuova” poiché è una luna favorevole per chiudere i cicli, per trasmutare, morire e rinascere.

Scrivere una lettera alla/e persona/e ringraziandola/e per l’esperienza vissuta insieme, compresi gli episodi dolorosi e ostili. Essere in grado di vedere con luce e amore che una persona o una situazione siano nel vero cammino della liberazione. Inserire nella lettera le seguenti frasi: importante scrivere il proprio nome, “Con coscienza e amore chiedo che si liberino i cordoni che mi legano a (nome della/e persona/e)…”mi libero e ti libero in Pace e Armonia”. “Grazie di questa esperienza di apprendimento”.

Prima di iniziare il rituale chiedere il permesso agli Esseri Guardiani Invisibili di quel pezzo della Madre Terra (elementali, alberi, etc.). Leggere ad alta voce la lettera e invocare la/e persona/e coinvolta/e. Bruciare finalmente la carta e chiedere al Fuoco Sacro che trasmuti le situazioni e le persone, che trasmuti quel vincolo. Portare fiori e semi e offrirli nel luogo per ringraziare la Terra per averci permesso di realizzare questo rituale.

Durante le seguenti 9 notti applicare olio essenziale di lavanda nell’ombelico in senso orario 21 volte. La lavanda di colore viola è una sostanza “trasmutatrice” per eccellenza e ci aiuta a completare questo processo di liberazione. Sentire che quando applichiamo l’olio si è finito di liberare il vincolo.

E’ importante e necessario realizzare certi tagli in modo consapevole perché molte volte si causano fughe e/o blocchi energetici con questi cordoni se non li liberiamo in modo consapevole.

Quando si esegue questo rituale il taglio e il cambiamento di energia è quasi immediato. Grata che possiate condividere la vostra esperienza dopo averla realizzata.

Nota. Le Donne incinte non possono fare questo rituale, poiché implica l’energia del bebè.

Nota 2. A volte abbiamo relazioni tossiche o di dipendenza con la nostra famiglia…questo rituale può anche essere d’aiuto!!

Con Amor Samahia / Donna Medicina

Tratto da
http://tribusamma.org/cordoni-energetici/

Vota:
Armonizzazione dei Chakra
Invocazione per l'Unione dei Chakra
 

Votazione Globale (0)

0 su 5 stelle

Posta commento come visitatore

Allegati

Vota questo elemento :
0
  • Nessun commento trovato

Visita il Nostro Negozio

×
Seguici su Facebook!
×

Cari Navigatori, Camminidiluce ora ha la Navigazione Sicura in https, in questo passaggio abbiamo perduto tutti i vostri Like e Commenti , attendiamo con gioia i vostri nuovi apprezzamenti alle pagine!