Blog di Camminidiluce

Diario di Pensieri, Insegnamenti, semplici impressioni della comunità di Camminidiluce

Esistenza

Esistenza

Non Esiste un tempo prestabilito...
Invano la mente mediocre crede
Di poter controllare ciò che non gli appartiene.....

Vota:
Continua a leggere
49 Hits
0 Commenti

La Dea

La Dea

"La dea ... 
Una dea è una donna che emerge dal profondo di sé.
E' una donna che ha esplorato onestamente la sua oscurità ed imparato a celebrare la sua luce.
E' una donna che è in grado di innamorarsi con le magnifiche possibilità dentro di lei.
E' una donna che conosce i luoghi magici e misteriosi dentro di lei, luoghi sacri che possono nutrire la sua anima e renderla integra.

Vota:
Continua a leggere
1295 Hits
0 Commenti

Lettera di un Nonno ai Nipoti prima di Morire

Lettera di un Nonno ai Nipoti prima di Morire

LEGGETELA E' UN INSEGNAMENTO PER TUTTI NOI.
"Cari adorati nipoti, la mia Rachele mi ha spinto a scrivere una lettera con qualche consiglio per voi, in cui raccontarvi le cose importanti che ho imparato nella mia lunga vita. L’ho iniziata a scrivere l’8 aprile 2012, alla vigilia del mio 72° compleanno.

Ognuno di voi è un meraviglioso dono di Dio, un dono per la vostra famiglia e per tutto il mondo. Ricordatelo sempre, soprattutto quando i venti freddi portati dai dubbio e dai momenti tristi arriveranno nella vostra vita.

Non abbiate paura...di niente e di nessuno. Inseguite i vostri sogni, non fatevi scoraggiare dalle difficoltà o da quello che può pensare la gente. Troppe persone non fanno quello che vogliono e poi passano la vita a giudicare quello che fanno gli altri. Evitare quei pessimisti acidi che vivono di “se” e di “ma”. Non fatevi condizionare. La cosa peggiore nella vita è guardare indietro e dire: “Avrei dovuto...Avrei potuto”. Prendetevi dei rischi, fate degli errori.

b2ap3_thumbnail_562994_538880439479843_1670491237_n.jpgTutti gli esseri umani sono uguali. Alcune persone possono indossare cappelli stravaganti o avere grandi titoli o avere (temporaneamente) un grande potere e per questo credono di essere superiori. Non credeteci. Hanno i vostri stessi dubbi, le stesse paure e le stesse speranze, mangiano, bevono, dormono e russano come tutti gli altri.

Fate un elenco di tutto ciò che volete fare nella vita: viaggi in luoghi lontani, imparare un mestiere o una lingua, incontrare qualcuno di speciale. Fate alcune di queste cose ogni anno. Non dite mai “Lo farò domani “. Non c’è un giorno “giusto” per iniziare qualcosa, ora è il momento giusto.

Siate altruisti andate nel mondo ad aiutare le persone, soprattutto i più deboli, i paurosi e i bambini. Ognuno porta dentro di sé un grande dolore e ognuno ha bisogno di compassione.

...
Vota:
Continua a leggere
1111 Hits
0 Commenti

Albert Einstein – La sua lettera per la figlia

Albert Einstein – La sua lettera per la figlia

Quando proposi la teoria della relatività, pochissimi mi capirono, e anche quello che rivelerò a te ora, perché tu lo trasmetta all’umanità, si scontrerà con l’incomprensione e i pregiudizi del mondo.
Comunque ti chiedo che tu lo custodisca per tutto il tempo necessario, anni, decenni, fino a quando la società sarà progredita abbastanza per accettare quel che ti spiego qui di seguito.
Vi è una forza estremamente potente per la quale la Scienza finora non ha trovato una spiegazione formale.

Vota:
Continua a leggere
1330 Hits
0 Commenti

Dolore e Felicità

Dolore e Felicità

Due uomini, entrambi molto malati, occupavano la stessa stanza d’ospedale.
A uno dei due uomini era permesso mettersi seduto sul letto per un’ora ogni pomeriggio per aiutare il drenaggio dei fluidi dal suo corpo.

Vota:
Continua a leggere
1825 Hits
0 Commenti

Le Scelte sul Cammino

Le Scelte sul Cammino

Un uomo, il suo cavallo ed il suo cane camminavano lungo una strada.
Mentre passavano vicino ad un albero gigantesco, un fulmine li colpì, uccidendoli all'istante.
Ma il viandante non si accorse di aver lasciato questo mondo e continuò a camminare, accompagnato dai suoi animali.

Vota:
Continua a leggere
1828 Hits
0 Commenti

Le Energie della Madre - Ciclo lunare

Le Energie della Madre - Ciclo lunare

...nella pienezza della tua energia,

accoglimi  Madre, nel tuo abbraccio,

affinchè possa nutrirmi  della tua saggezza,

irradiata dall'amore...

Vota:
Continua a leggere
1965 Hits
0 Commenti

Dakini – Le Danzatrici del Cielo

Dakini – Le Danzatrici del Cielo

La Dakini è una figura di divinità femminile diffusa sia nell'Induismo che nel buddismo.

Nel mondo Indu, la Dakini è associata alla Dea Kali, in genere nella forma di demone femminile che la assiste, e a Kali rimandiamo per la sua trattazione. Parleremo qui invece della Dakini in ambito buddista.

Vota:
Continua a leggere
3779 Hits
0 Commenti

Sesso libero e il libero Amore

Sesso libero e il libero Amore

Il sesso libero e il libero amore sono cose completamente diverse.

Il sesso libero ha paura dell'amore e di amare, anzi reprime l’amore.

Con il persistere dei timori, si creano dipendenze affettive, che poi sono violentemente rotte, con grande amarezza e rancori, senza saper perdonare, quando il rapporto si conclude.

 

L'amore libero è di per sé cosciente, puro, senza dipendenze, senza condizionamenti o attaccamento e, quando la relazione finisce, l'amore continua. L'amore libero è solo per coloro che cercano la vera coscienza, l’emancipazione, la luce, la conoscenza, la libertà. E' per i coraggiosi.

...
Vota:
Continua a leggere
3970 Hits
0 Commenti

Dovrebbe essere grato chi dà

Dovrebbe essere grato chi dà

Quando Seisetsu era il maestro di Engaku a Kamakura, a un certo punto ebbe bisogno di un alloggio più grande, perché quello in cui insegnava era sovraffollato. Umezu Seibei, un mercante di Edo, decise di donare cinquecento pezzi d'oro, che si chiamavano ryo, per la costruzione di una scuola più comoda. E portò questa somma all'insegnante. Seisetsu disse: «Bene. Lo accetto». Umezu diede a Seisetsu il sacco dell'oro, ma il contegno dell'insegnante non gli garbò troppo. Con tre ryo si poteva vivere per un anno, là ce n'erano cinquecento e il mercante non si era nemmeno sentito dir grazie.

«In quel sacco ci sono cinquecento ryo» osservò Umezu.

«Me l'hai già detto» rispose Seisetsu.

«Anche se fossi un mercante ricchissimo, cinquecento ryo sono sempre un mucchio di soldi» disse Umezu.

«Vuoi che ti ringrazi?» domandò Seisetsu.

...
Taggati su:
Vota:
Continua a leggere
1588 Hits
0 Commenti

Visita il Nostro Negozio

×
Seguici su Facebook!