Blog di Camminidiluce

Diario di Pensieri, Insegnamenti, semplici impressioni della comunità di Camminidiluce

Candore

Candore

CANDORI ammaestrati...
Leggiadria Prevalsa sul buio,vita incerta
Ma...con inerzia spinge la rotta.
Suggella nel cuore l'Energia Divina ed essa ti libererà....

Vota:
Continua a leggere
21 Hits
0 Commenti

Anima

Anima

 L'Anima è in cammino ...se viene attaccata
Essa dal fuoco sacro si forgia e risorge...
Non sempre si è stati coerenti con essa...

Vota:
Continua a leggere
32 Hits
0 Commenti

Madre

Madre

Madre....
Dimori sotto i nostri piedi ...
Casa avvolgente ci conduci lungo il tuo soave ma impervio percorso.....
Linfa Vitale....sgorga dal tuo Ventre ...ivi...purtroppo...è avvelenato....

Vota:
Continua a leggere
21 Hits
0 Commenti

Nel Ventre della Madre

Nel Ventre della Madre

Nel ventre di una madre c'erano due bambini. Uno ha chiesto all'altro: 
"ci credi in una vita dopo il parto?" 
L'altro ha risposto : 
"e' chiaro. Deve esserci qualcosa dopo il parto. Forse noi siamo qui per prepararci per quello che verrà più tardi". "sciocchezze", Ha detto il primo. 

Vota:
Continua a leggere
188 Hits
0 Commenti

La Dea

La Dea

"La dea ... 
Una dea è una donna che emerge dal profondo di sé.
E' una donna che ha esplorato onestamente la sua oscurità ed imparato a celebrare la sua luce.
E' una donna che è in grado di innamorarsi con le magnifiche possibilità dentro di lei.
E' una donna che conosce i luoghi magici e misteriosi dentro di lei, luoghi sacri che possono nutrire la sua anima e renderla integra.

Vota:
Continua a leggere
1238 Hits
0 Commenti

La Grande Madre e la Vergine Maria

La Grande Madre e la Vergine Maria

La prima rappresentazione divina affacciatasi all'umanità, ebbe le sembianze di una figura femminile. La Dea Madre onnipotente rappresentò il principio generatore dell'universo, in grado di controllare la vita e la morte.

La rigenerazione avveniva tramite attributi tipici del femminile: la capacità di generare, accudire e nutrire, non solo la vita umana, ma anche quella dell'intero pianeta e del cosmo.
Nelle civiltà antiche, inoltre, la donna costituiva l'elemento chiave per la sopravvivenza e
l'organizzazione sociale della comunità.

b2ap3_thumbnail_Tantra_059.jpgDa un attento studio delle culture preistoriche euro-asiatiche, si evince che la potenza e la forza procreatrice dell'universo, era incarnata dall'immagine di una donna e, il suo potere di generare e proteggere, era simboleggiato da attributi femminili.

Per moltissimo tempo, infatti, dal 30000 al 3000 a.C., l'umanità ha basato la propria religiosità, sul  concetto di "Dea Unica", figura che, secondo gli studi sull'archetipo primordiale, deriva dall'archetipo dell'Uroboro, l'immagine del serpente circolare che si morde la coda. Tale archetipo contiene in se la tipica dualità simbolica, costituita da elementi positivi e negativi, e rappresenta il "Grande Cerchio", in cui coesistono elementi femminili e maschili da cui, in un secondo tempo, si estrapolarono le figure del "Grande Padre" e quella della "Grande Madre".

L'Uroboro rappresenta, quindi, l'archetipo primordiale indifferenziato che, manifestatosi nella coscienza, è arrivato, attraverso l'elaborazione degli elementi simbolici in esso contenuti, alla prefigurazione della Grande Madre. Quest'ultima è costituita da elementi antitetici, la madre buona e quella terribile, e può agire in modo opposto: positivo, quando offre protezione, nutrimento e calore; negativo, quando si rifiuta, attraverso la privazione, di elargire il suo nutrimento.

...
Vota:
Continua a leggere
1609 Hits
0 Commenti

Visita il Nostro Negozio

×
Seguici su Facebook!
×

Cari Navigatori, Camminidiluce ora ha la Navigazione Sicura in https, in questo passaggio abbiamo perduto tutti i vostri Like e Commenti , attendiamo con gioia i vostri nuovi apprezzamenti alle pagine!