Ultimi Articoli di Cristalloterapia

Cristalli per Eccessiva Preoccupazione per gli Altri

E' molto nobile preoccuparsi per il benessere degli altri, ma anche l'atteggiamento più' nobile diventa negativo…

Cristalli per lo Scoraggiamento o la Disperazione

La maggior parte delle persone soffre di scoraggiamento o di disperazione.Questi stati emozionali negativi nascono da…

Cristalli per coloro che hanno Paura

La paura è all'origine di moltissimi tipi di sofferenza, per questo è necessario agire a livello…

Energizzare l'Acqua coi Cristalli

Per energetizzare e caricare l'acqua con le proprietà dei cristalli e consigliabile utilizzare contenitore di vetro…

Cristalli per Coloro che soffrono Incertezza

L'incertezza è la conseguenza della sfiducia in se stessi, nasce dal non sapere cosa accadrà'…

Cristalli per Mancanza di Interesse

Molto spesso si vive il presente con indifferenza o con assenza di interesse, senza nemmeno rendersene…

Cristalli per chi Soffre di Solitudine

La solitudine procura una sofferenza molto forte e nasce sempre da un modo errato di vivere…

Cristalli per Ipersensibilità a Influenze e Idee Altrui

Questa disposizione mentale negativa può' portare anche al fanatismo ed è molto diffusa tra gli associati…

1. Nei paesi vicini correvano voci sui sermoni di Issa, e quando egli entrò in Persia i sacerdoti ebbero paura e proibirono agli abitanti di ascoltarlo.

2. Ma quando videro tutti i villaggi accoglierlo con gioia e ascoltare religiosamente i suoi sermoni, diedero ordine di arrestarlo e lo fecero portare davanti al gran sacerdote, ove subì il seguente interrogatorio:

3. "Di quale nuovo Dio parli? Ignori forse, povero disgraziato, che il santo Zoroastro e l'unico giusto a cui è consentito l'onore di ricevere delle comunicazioni dall'Essere supremo,

4. il quale ha ordinato agli angeli di scrivere la parola di Dio ad uso del suo popolo, leggi che sono state date a Zoroastro in paradiso.

5. Chi sei, dunque, per usare, qui, parole blasfeme per il nostro Dio, e seminare il dubbio nel cuore dei credenti?"

6. E Issa disse loro: "Non parlo affatto di un nuovo Dio, ma del nostro Padre celeste che esisteva prima di ogni inizio e ancora sarà dopo la fine eterna.

7. E di lui che ho parlato al popolo il quale, come un bambino innocente, non e ancora in grado di comprendere Dio con il solo uso dell'intelligenza, e di penetrarne la sublime natura divina e spirituale.

8. Ma proprio come un neonato riconosce nel buio la mammella della madre, così il vostro popolo, che viene indotto in errore dalla vostra errata dottrina e dai vostri riti religiosi, ha d'istinto riconosciuto il Padre suo nel Padre di cui sono il profeta.

9. L'Essere Eterno dice al vostro popolo, per mezzo della mia bocca: "Voi non adorerete il Sole, perché è soltanto una parte del mondo che ho creato per l'uomo:

10. il Sole si leva per scaldarvi durante il lavoro; tramonta per darvi il riposo che io stesso ho definito.

11. E a me soltanto, a me solo, che dovete tutto quanta possedete, tutto ciò che si trova intorno a voi, sia sopra di voi, sia sotto ".

12. "Ma - dissero i sacerdoti - come potrebbe vivere un popolo secondo le regole dalla giustizia se non avesse precettori?"

13. Allora Issa: "Fintantoché i popoli - rispose - non hanno avuto sacerdoti, la legge naturale li ha governati e hanno conservato il candore delle loro anime.

14. Le loro anime erano in Dio, e per parlare con il padre non si faceva ricorso all'intermediazione di alcun idolo o di alcun animale, nè al fuoco, come fate qui.

15. Voi pretendete che sia necessario adorare il Sole, il genio del Bene e quello del Male; ebbene, detestabile è la vostra dottrina, vi dico, perché il sole non agisce spontaneamente ma secondo la volontà del Creatore invisibile che gli ha dato i natali.

16. E chi ha voluto che questo astro rischiarasse il giorno e riscaldasse il lavoro e le semine dell'uomo?

17. Lo Spirito Eterno è l'anima di tutto ciò che vi e di animato; commettete un grande peccato frazionandolo in spirito del Male e spirito del Bene, perché non vi e altro Dio se non quello del Bene,

18. il quale, simile a un padre di famiglia, fa solo il bene dei suoi figli, a cui perdona tutti i peccati se si pentono.

19. E lo spirito del Male dimora sulla terra nel cuore degli uomini che distolgono i figli di Dio dalla retta via.

20. Per questo vi dico, temete il giorno del giudizio, perché Dio infliggerà un castigo terribile a tutti coloro che avranno fatto deviare i suoi figli dalla vera strada e li avranno riempiti di superstizioni e pregiudizi,

21. coloro che hanno accecato i vedenti, trasmesso il contagio alle persone in salute e insegnato il culto delle cose che Dio ha posto sotto l'uomo per il suo bene e per aiutarlo nei suoi lavori.

22. La vostra dottrina è dunque il frutto dei vostri errori perché desiderando avvicinare a voi il Dio della Verità vi siete creati falsi dei".

23. Dopo averlo ascoltato, i magi decisero di non fargli alcun male. La notte, mentre tutta la città riposava, essi lo condussero fuori le mura e lo abbandonarono sulla strada grande, con la speranza che non avrebbe tardato ad essere divorato dalle fiere.

24. Ma, protetto dal Signore nostro Dio, il santo Issa continuò la sua strada senza incidenti.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Commenti (0)

There are no comments posted here yet

Lascia i tuoi commenti

Posting comment as a guest. Sign up or login to your account.
Allegati (0 / 3)
Share Your Location
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?

Visita il Nostro Negozio

×
Seguici su Facebook!